CHIESA DELLA MADONNA ADDOLORATA

Comunemente chiamata Chiesina, in realtà piccolo oratorio intitolato Madonna dei sette dolori o Madonna addolorata. E' un piccolo oratorio al centro del paese, dalla visita pastorale sappiamo che era un nuovo fabbricato del 1600, eretto a spese di Don Giò di Mariano Muccini di Pontecosi, per devozione. Il portale era in pietra arenaria-macigno e le finestrelle ai lati erano ferrate come possiamo sempre vedere. Inoltre si possono notare due grandi differenze: nel 1600 vi era “un’incona di tela dipinta a olio della B.V. dei sette dolori, e i SS. Giovanni Battista e Sebastiano, con sopra l’effige di Dio Padre e sotto le anime purganti” circondata da una cornice in pietra, mentre al suo posto ora abbiamo la statua della Madonna Addolorata, anch’essa vestita e perfettamente conservata all'interno di una nicchia protetta da un vetro sopra l'altare. Di essa purtroppo non abbiamo molte notizie, una foto che documenta la processione del 1924 in cui, fu portata per le vie del paese.Sulla facciata sono poste varie lapidi che ricordano i caduti delle due guerre mondiali, infatti qui si celebra la ricorrenza del 4 Novembre . Recentemente è stata ridipinta e modernizzata. Qui si celebrano le messe infrasettimanali durante l'anno.